Istituto Comprensivo "G. Parini" di Camposampiero

Scuole dell'Infanzia, primarie, secondaria di primo grado, punto erogazione CPIA

Home Primaria "Battisti", centrale

Notizie dalla Scuola Primaria "C. Battisti" - sede centrale

Era Biancaneve?

alt

In occasione del Carnevale le insegnanti del tempo pieno, i collaboratori scolastici, alcuni ex alunni, i nonni e gli  educatori della casa di riposo "Bonora" hanno rappresentato per i bambini e per gli ospiti una nuova interpretazione di   "Biancaneve ".

Divertimento e risate non sono mancate wink....................................

A TEATRO CON "PIGEON ENGLISH THEATRE"

altalt

Martedì 3 Marzo la scuola primaria “Ex Liceo” ha assistito allo spettacolo teatrale in lingua inglese “The wonderful journey”,  proposto dalla compagnia teatrale “Pigeon English Theatre” e sovvenzionato per intero dalla scuola. Si e' trattato di un viaggio virtuale e fantastico attraverso tre Stati Europei visti con gli occhi di un bambino di 10 anni, Paul, alle prese con un esame di geografia che non riesce a superare. In suo aiuto accorre proprio il suo insegnante, Mr Baldwin, che, con l’ausilio di un libro magico, teletrasporta Paul da una capitale all’altra facendogli incontrare tre simpatici personaggi che lo aiuteranno a conoscere i loro rispettivi paesi: Francia, Spagna e Italia.  Veramente coinvolgente questo mix di umorismo  e cultura in  lingua inglese con un bel risultato finale: TANTO DIVERTIMENTO PER TUTTI ... GRANDI E PICCINI!!!

 altDA RIPROPORRE SICURAMENTE!!! 

altalt

Radio Birikina a scuola

alt

Un imperativo categorico aleggia su Camposampiero: martedì 27 gennaio, ore 11.00, dobbiamo sintonizzarci tutti su radio Birikina, alla frequenza di 97.0. I nostri alunni delle classi quarta A e quinta A, tempo pieno della scuola primaria "Battisti", ci riservano una sorpresa perchè saranno in onda, in diretta, su questa emittente radiofonica. Questa mattina sono stata in visita in quinta e i nostri giovani studenti mi hanno subito allertata: "Elsa" mi hanno detto, "ci deve ascoltare su Radio Birikina". Lo farò, e penso che saremo numerosi. Cosa diranno o cosa faranno non lo so. Lo scopriremo insieme. Non resta che seguire questa interessante ed originale iniziativa.

(P.S. Voglio spiegare che tutti i bambini, quando mi presento, si illuminano e mi chiamano per nome. Pensano alla principessa Elsa di Frozen. Per me, è un bel viatico nell'entrare nelle classi e mi fa soltanto piacere).

 

Natale con i nonni

Domani 22 dicembre alle 14.30 tutti gli alunni del tempo pieno saranno in Casa di Riposo "Bonora"

per i tradizionali auguri di Natale con gli ospiti.

Nonni e bambini canteranno insieme alcune canzoni natalizie.

Vi aspettiamo numerosi!

Buon Natale e sereno 2015

La scuola "Battisti" sarà completata

Da "Il Mattino di Padova" di Francesco Zuanon

CAMPOSAMPIERO. Ora è ufficiale: il Governo ha sbloccato 575.000 euro, già a bilancio, necessari per ultimare i lavori di restauro della scuola elementare “Cesare Battisti” concedendo al Comune una deroga al patto di stabilità. Il decreto è stato firmato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi il 28 ottobre, ma la notizia ufficiale è arrivata a Palazzo Tiso solo in questi giorni. Le scuole elementari, quindi, escono dai vincoli del patto di stabilità. «E questa è un’ottima notizia per l’amministrazione e per i nostri cittadini, che finalmente vedono la luce in fondo al tunnel del cantiere delle scuole, aperto nel 2010», commenta, soddisfatta, il sindaco Katia Maccarrone. Camposampiero è quindi tra i 127 Comuni italiani che hanno ottenuto la deroga, uno dei 5 della provincia di Padova (con Anguillara Veneta, Campo San Martino, Correzzola e Rubano). «Non è stata una passeggiata», aggiunge il sindaco, «dopo che la prima richiesta di deroga al patto, fatta dalla precedente amministrazione, era stata rigettata nel maggio scorso, abbiamo incontrato l’allora sottosegretario all’istruzione Roberto Reggi per valutare le possibilità di rientro e, dopo un lungo lavoro di pressione sugli uffici del Ministero, siamo rientrati nel gruppo dei Comuni beneficiati». Katia Maccarrone esprime tutta la sua soddisfazione per il risultato ottenuto: «Abbiamo coinvolto le istituzioni e cooperato a vario livello, in questi mesi abbiamo anche partecipato a bandi per ottenere finanziamenti per scuole, piste ciclabili e corsi d’acqua. Il silenzio e il riserbo mantenuto sulla questione del patto di stabilità è dipeso dalla volontà di non creare false aspettative e di garantire l’esito positivo dell’operazione. Oggi, finalmente, raccogliamo i primi frutti». Concretamente, l’amministrazione conta di concludere i lavori di restauro delle scuole “Battisti” entro l’estate del 2015. «Ma lo sblocco di 575.000 euro, svincolati dal patto di stabilità, è importante non solo per le scuole, perché ci permette di liberare risorse che potranno confluire su altre opere, come il completamento della pista ciclabile di via Corso, attesa da tanti anni dai residenti», commenta l’assessore al bilancio e all’istruzione Luca Masetto. «Mercoledì, in consiglio comunale, porteremo anche il tema del restauro della parte esterna delle scuole, per il quale prevediamo di approvare uno stanziamento di ulteriori 206.000 euro».

 

"Per ricordare"

 “Per ricordare”

 Domenica 16 novembre 2014 alle ore 15.00,  in occasione della “Festa d’Autunno”, inizierà

 la collaborazione tra le classi del tempo pieno  dell’Istituto Comprensivo Parini e gli ospiti della

 Casa di Riposo Bonora.

 La classe VA con le insegnanti parteciperà alla  manifestazione, durante la quale, ci sarà

 la presentazione del libro: “Lettere dal fronte”  da parte dell’autrice Lucia Beltrame Menini.

 E’ solo l’inizio di tante altre attività che  vedranno impegnati, per l’anno scolastico

 2014/2015, tutti gli alunni del tempo pieno  con i nonni. 

N come navigare con speranza

Giovedì, 22 maggio 2014, la dott.ssa Elsa Miozzo, Dirigente dell’Istituto comprensivo Parini di Camposampiero, ha consegnato un tablet a ciascuno dei 27 alunni della classe II A della scuola primaria C. Battisti, sezione a tempo pieno. Con il Progetto Tutti uguali tutti diversi, Percorsi di multimedialità in classe si entra in Scuola Digitale e si diventa Cl@sse 2.0.
Colpisce la freschezza delle opinioni dei nostri piccoli alunni quando ci raccontano le loro esperienze vissute al pc, alla L.I.M. e nei laboratori multimediali durante l’anno scolastico appena concluso. Nei loro racconti emergono con forza gli snodi educativi sottesi alla sfida digitale, ineludibile per la scuola oggi:

alt