Istituto Comprensivo "G. Parini" di Camposampiero

Scuole dell'Infanzia, primarie, secondaria di primo grado, punto erogazione CPIA

Home Secondaria "Parini"

Notizie dalla Scuola Secondaria di primo grado "G. Parini"

UNA LEZIONE INDIMENTICABILE IN CLASSE 3 SEZ. F – GIORNO DELLA MEMORIA 31 GENNAIO 2015

 

altLeggere testi di memorie avendo davanti i nostri compagni, amici e familiari è stata un’esperienza nuova  ed emozionante che ci ha aiutato a rivivere in prima persona frammenti di  storia  attraverso ricordi personali e collettivi, e a conoscerci meglio, soprattutto come persone.

Non si è trattato però di una semplice lettura, perché  la nostra voce doveva emozionare e penetrare nel cuore degli ascoltatori.

Non solo, l’accompagnamento di brani musicali, scelti dalla prof.ssa Marconato Alessandra ed eseguiti da alcuni nostri compagni,  ha aiutato a creare quell’atmosfera di malinconia che ben si addiceva al momento storico rappresentato.

Ha chiuso la celebrazione il brano:” What a wonderful world” il cui testo  invita ad aver speranza in una vita migliore nella quale non può esserci   posto per la violenza. alt

La scenografia, allestita dalla regista prof.ssa Rostellato, composta da filo spinato, da lumini con rose, da una giacca con il numero di matricola del deportato, da disegni fatti da alcuni di noi e da una valigia con i nomi di campi di concentramento, ha rafforzato il messaggio di non dimenticare mai quello che è stato.

Ci auguriamo che lezioni così, diverse dalle tradizionali e coinvolgenti l’intera classe, possano riempire ancora alcune giornate di questo nostro ultimo anno di scuola secondaria.

Testo a cura di: Brigo Veronica, Ceccato Sara, Lorenzon Angela classe 3 sez. F

Incontro con il maresciallo dei carabinieri

altMartedì 10 febbraio il comandante della locale stazione dei Carabinieri, maresciallo Claudio Girolimetto, ha incontrato gli studenti delle classi terze della scuola secondaria. Gli argomenti trattati rientrano nelle attività previste dal progetto "Educazione  alla legalità" che comprende anche incontri con l'Agenzia delle Entrate e con l'Associazione "Bimbinrete" che si svolgeranno nei mesi di Marzo e Aprile.

Gli interventi del Maresciallo, che sa trovare il linguaggio e i toni giusti per farsi ascoltare,  sono stati seguiti con grande interesse e partecipazione dai ragazzi, perché sentiti molto vicini alla loro quotidiana esperienza di fruitori di social network, o come protagonisti di comportamenti che, consapevolmente o no, sono lontani da quella legalità che favorisce e promuove il bene personale e sociale e una sana convivenza civile.

Alla sera, il Maresciallo ha incontrato anche gli studenti del CTP: sia gli studenti del corso per il conseguimento del diploma di 3° media, sia gli adulti che frequentano i corsi di alfabetizzazione di lingua italiana. Grande interesse e grande coinvolgimento, tanto che il Maresciallo Girolimetto è già stato prenotato per il prossimo anno!

COME NEL MEDIOEVO: DAME, CAVALIERI, ARMI E AMORI....

alt

Dal 19 al 22 gennaio noi alunni della 2° D della secondaria, nell’aula riunioni, abbiamo “cantato” dame, cavalieri, armi e amori costruendo plastici di castelli di legno e in “muratura”, cartelloni sull’esterno del castello, sulla società, i cibi, la musica, vestiti e armi medievali.

Abbiamo anche combattuto duelli all’ultimo sangue, si fa per dire, sotto gli occhi di una bellissima dama medievale, una nostra compagna di classe, e abbiamo inscenato la cerimonia dell’investitura.

Qui mi sono divertito molto a fare l’imperatore e a nominare un mio vassallo, anche se a volte dimenticavo le battute e dovevo chiedere aiuto alla prof di Italiano.

Infine abbiamo cerato un angolo horror dove abbiamo esposto i nostri racconti più riusciti con delle immagini che li illustravano.

Noi abbiamo imparato tante cose nuove sul Medioevo e ci siamo divertiti, speriamo che anche i nostri ospiti, che ringraziamo per essere intervenuti alla mostra, abbiano trovato l’esperienza interessante e insolita.

Ringraziamo anche le nostre prof di Inglese, Spagnolo, Musica e Matematica che ci hanno lasciato diverso tempo per ultimare i preparativi.

Samuel, Riccardo, Giulia, Davide 2°D

FRAMMENTI DI MEMORIA

Per celebrare il 70° anniversario della liberazione di Auschwitz, la classe 3 sez. F presenta “Frammenti di memoria”, voci, suoni , immagini dai lager nazisti.

Verranno letti testi di: Alain Resnais, Yitzhak Katzenelson, Eraldo Affionati,  Elie Wiesel, Inge Auerbacher, Martin Luther King.

Il progetto è stato coordinato dai docenti: Renzo Corsini, Alessandra Marconato, Mariuccia Rostellato.

La rappresentazione per le classi terze della scuola secondaria di primo grado si terrà sabato 31 gennaio 2015 nell’aula riunioni della scuola “Parini” alle ore 9 e la replica alle ore 10.

27 gennaio 1945: davanti al mondo l'orrore di Auschwitz

Ricorre oggi il 70esimo anniversario dell'apertura dei cancelli del lager di Auschwitz, con la "scoperta" dell'orrore, del male assoluto. Nelle nostre scuole si parla e si studia l'immenso crimine perpetrato dai nazisti contro l'umanità, ponendo e ponendosi domande a cui si riescono a trovare risposte sempre parziali ed insoddisfacenti.

Viene pubblicata oggi sui quotidiani la lettera che una bambina, di nome Monica, scrisse a Primo Levi, autore del celeberrimo "Se questo è un uomo", ponendo a lui, che l'aveva vissuto in prima persona, un interrogativo drammatico: come potevano essere così cattivi?

alt25/4/83   Cara Monica,

la domanda che mi poni, sulla crudeltà dei tedeschi, ha dato molto filo da torcere agli storici. A mio parere, sarebbe assurdo accusare tutti i tedeschi di allora; ed è ancora più assurdo coinvolgere nell’accusa i tedeschi di oggi. È però certo che una grande maggioranza del popolo tedesco ha accettato Hitler, ha votato per lui, lo ha approvato ed applaudito, finché ha avuto successi politici e militari; eppure, molti tedeschi, direttamente o indirettamente, avevano pur dovuto sapere cosa avveniva, non solo nei Lager, ma in tutti i territori occupati, e specialmente in Europa Orientale. Perciò, piuttosto che di crudeltà, accuserei i tedeschi di allora di egoismo, di indifferenza, e soprattutto di ignoranza volontaria, perché chi voleva veramente conoscere la verità poteva conoscerla, e farla conoscere, anche senza correre eccessivi rischi. La cosa più brutta vista in Lager credo sia proprio la selezione che ho descritta nel libro che conosci.

Ti ringrazio per avermi scritto e per l’invito a venire nella tua scuola, ma in questo periodo sono molto occupato, e mi sarebbe impossibile accettare. Ti saluto con affetto

Primo Levi

OPEN DAY INDIRIZZO MUSICALE

alt

Lunedì 19 gennaio dalle ore14.00 alle ore15.30
Giovedì 22 gennaio dalle ore13.30 alle ore15.30

Vi aspettiamo, genitori e alunni, per presentarvi il nostro indirizzo musicale. Sarà un percorso melodico tra le classi di strumento: chitarra, flauto, pianoforte, violino.

Insegnanti e allievi saranno felici di farvi conoscere questi strumenti, suonando e rispondendo alle vostre curiosità!

Volete dare un'occhiatina a qualche lezione di strumento musicale?

Cliccateci sopra e andate a curiosare!

Lezione di chitarra           Lezione di flauto        Lezione di pianoforte        Lezione di violino

Crea-Attivi, dalla scuola nasce cultura

altGiovedì 30 ottobre, alle ore 20,45 presso l'auditorium Ferrari di Camposampiero si terrà l'iniziativa "Cre-Attivi, dalla scuola nasce cultura", organizzata dagli assessorati alla cultura del camposampierese, in collaborazione con gli Istituti Superiori I. Newton e S. Pertini. L'evento sarà l'occasione per presentare al pubblico alcuni progetti di eccellenza proposti dagli studenti dei due istituti, con approccio innovativo, nel campo dell'avvio di un'azienda e della ricerca scientifica applicata. Seguirà l'intervento di un autorevole imprenditore del territorio che illustrerà quali siano, nell'attuale difficile contingenza, le competenze e professionalità richieste dall'impresa e dal mercato del lavoro. Leggi il comunicato stampa