Istituto Comprensivo "G. Parini" di Camposampiero

Scuole dell'Infanzia, primarie, secondaria di primo grado, punto erogazione CPIA

Home Secondaria "Parini"

Notizie dalla Scuola Secondaria di primo grado "G. Parini"

Affrontare la prepotenza con intelligenza

altAzione teatrale breve, snella, dinamica ed efficace realizzata da un gruppetto di alunni di 1^C e messa in scena mercoledì 25 febbraio.

Il laboratorio teatrale rientra nella programmazione educativo-didattica della classe ed è inteso come strumento profondamente pedagogico per l’espressione personale e di gruppo, come canale di sollecitazione del linguaggio non verbale e come mezzo per stimolare il senso di responsabilità personale in un’ottica di piena inclusione di ogni soggetto/protagonista.

L’intreccio narrativo, molto semplice e di immediata comprensione, ha veicolato un importante messaggio: di fronte alla prepotenza, qualsiasi positiva risorsa personale, se sfruttata con intelligenza, può diventare efficace.

Il laboratorio si è sviluppato in un trimestre e si è avvalso di molteplici forme comunicative: recitazione, mimica, musica, immagini video, supporto informatico, lavagna luminosa, disegno, pittura a tempera.

Ancora una volta la magia del teatro ha riservato impensate sorprese, dimostrando di essere un mezzo potente di promozione della persona.

QUANDO IL RIFIUTO DIVENTA…ARTE

altSei un rifiuto della società di sicuro non è un complimento per chi se lo sente dire e non è mai un’espressione con cui rivolgersi ad una persona…però, dopo l’incontro con l’esperto dell’ETRA, la frase assume per gli alunni delle classi terze un diverso significato. Sì, perché hanno scoperto che rifiuto è qualcosa che perde valore nel tempo, ma si può anche rivalutare alla luce delle tre R: riciclaggio, riutilizzo e raccolta differenziata. In effetti più dell’80% dei rifiuti è riciclabile e Camposampiero è un comune virtuoso che differenzia e ricicla molto, producendo moltissima energia. I consumatori di Camposampiero, perciò, pur vivendo in una delle aree più inquinate d’Europa, la pianura padana, devono essere consapevoli del potere che hanno quando comprano i prodotti che dovrebbero sempre essere riutilizzabili o riciclabili. In questo modo si risparmiano materie prime, energia, territorio e si riducono i danni all’ambiente.

Insomma, quando il rifiuto incontra un cittadino responsabile e l’ETRA, diventa RISORSA, se non ARTE.

DANZA LA FALDA BIANCA… ASSIEME A NOI!!!!!

altFinalmente, dopo rinvii, pioggia, grandine, vento, e tante noiose ore passate sui libri di scuola, è arrivato il gran giorno della gita a Campomulo!!!!

Siamo elettrizzati e in pullman non facciamo che chiacchierare e programmarci la giornata. E all’arrivo a Campomulo.. quante tombole, incidenti di percorso, risate a più non posso … Sciare è meraviglioso, ma che fatica! Lo sci di fondo ci mette a dura prova e la discesa, per i coraggiosi che l’han provata, è stata uno schianto, a volte nel vero senso della parola.

Verso le 18.00 torniamo a casa felici, ma sfiniti dopo una giornata indimenticabile sulla falda bianca che volteggiando cade e poi si posa… stanca. Mai come noi, però!!!

Il mattino dopo i pochi reduci si son ritrovati nella grigia aula scolastica a raccontare le mirabolanti avventure ai vari prof e a rimpiangere la brevità di quel giorno stupendo.

Un grosso ringraziamento a chi ha organizzato la gita e agli accompagnatori.

Recita poesie alunni corso lingua Romena

In vista della festa della donna, gli alunni del corso di lingua Romena, reciteranno alcune poesie nella lingua madre: giorno 7 marzo alle ore 16.15 presso un'aula della scuola secondaria di I grado dell'Istituto Parini.

Sono invitati anche gli insegnanti.L'albero delle poesie

LETTORATO DI MADRELINGUA FRANCESE INGLESE E SPAGNOLO

altLa Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “G. Parini” di Camposampiero propone un ciclo di lezioni di lettorato madrelingua Francese, Inglese e Spagnolo, rivolto alle classi seconde e terze, che inizierà alla metà del mese di marzo.

Il progetto, già attuato nei precedenti anni scolastici, è un’opportunità che la Scuola vuole offrire ai ragazzi per favorire l’espressione e la comunicazione in L2 in un contesto diverso dalla lezione “frontale”. Gli alunni saranno guidati a sperimentare le proprie abilità e conoscenze, parlando ed interagendo su argomenti motivanti, legati ai loro interessi e alla loro realtà personale e culturale.

Studiare le lingue straniere è come viaggiare attraverso le culture del mondo, conoscere le lingue straniere ci fa diventare cittadini del mondo” (un’alunna di terza).

Partecipazione giochi matematici

altQuest’anno la Scuola Secondaria di I grado Parini ha deciso di partecipare alle competizioni individuali dei Campionati Internazionali di Giochi matematici organizzati dall’Università Bocconi di Milano.

Le insegnanti di matematica prof.sse De March, Gallini, Nuzzo, Scquizzato, Strano e Zago hanno illustrato le modalità della gara alle classi seconde e terze del nostro istituto, insistendo sul fatto che non solo ci vogliono amore per la materia e una buona preparazione ma anche logica, fantasia e voglia di mettersi in gioco.

Complessivamente 13 alunni hanno accettato la sfida e parteciperanno alla semifinale dialt Padova, che si svolgerà a Cittadella, presso il Liceo Tito Caro, sabato 22 marzo 2014 alle ore 14:30.

La gara è articolata in tre fasi che si svolgeranno a  marzo (semifinali locali), a maggio (finale nazionale a Milano) e a fine agosto con la “finalissima” internazionale di Parigi.
Le categorie in cui sono suddivisi i concorrenti sono:

  • C1 (per gli studenti di seconda media); n° 7 alunni
  • C2 (per gli studenti di terza media); n° 6 alunni

Per ulteriori informazioni, si può consultare il sito: http://matematica.unibocconi.it.

Giochi matematici

Quest’anno la Scuola Secondaria di I grado ha deciso di partecipare alle competizioni individuali dei Campionati Internazionali di Giochi matematici organizzati dall’Università Bocconi di Milano.

 

Le insegnanti di matematica prof.sse De March, Gallini, Nuzzo, Scquizzato, Strano e Zago hanno illustrato le modalità della gara alle classi seconde e terze del nostro istituto, insistendo sul fatto che non solo ci vogliono amore per la materia e una buona preparazione ma anche logica, fantasia e voglia di mettersi in gioco.

 

Complessivamente 13 alunni hanno accettato la sfida e parteciperanno alla semifinale di Padova, che si svolgerà a Cittadella, presso il Liceo Tito Caro, sabato 22 marzo 2014 alle ore 14:30.


La gara è articolata in tre fasi che si svolgeranno a  marzo (semifinali locali), a maggio (finale nazionale a Milano) e a fine agosto con la “finalissima” internazionale di Parigi.
Le categorie in cui sono suddivisi i concorrenti sono:

  • C1 (per gli studenti di seconda media); n° 7 alunni
  • C2 (per gli studenti di terza media); n° 6 alunni

 

 

Per ulteriori informazioni, si può consultare il sito: http://matematica.unibocconi.it.